PESCI ACQUE DOLCI

Rhodeus amarus

nome scientifico

Rhodeus amarus

nome comune

Rodeo amaro

autore

Bloch, 1872

descrizione

Pesce di piccola taglia dal corpo alto e compresso, talora è presente una gibbosità più o meno pronunciata sul dorso. Scaglie grandi in proporzione alla taglia

taglia

8cm; 10g

colorazione piumaggio

La livrea del rodeo varia dal nero al verdastro sul dorso, sui fianchi mostra delle sfumature rosate e sul ventre biancastro delle sfumature e iridescenze rosa. Una striscia verde-azzurra attraversa il fianco dalla base della coda fino all'altezza della pinna dorsale.

distribuzione geografica

La specie in Italia è alloctona. Il rodeo risulta diffuso dall'Europa nord-occidentale fino ai Pirenei e alle Alpi, verso oriente giunge fino all'Iran.

ecologia

La specie si ciba in prevalenza di alghe filamentose, piccoli crostacei, oligocheti, larve di insetti e uova di altri pesci comprese le proprie che non siano penetrate nel mollusco. La riproduzione avviene da aprile a maggio

annotazioni

Nel periodo di frega i maschi hanno il dorso e la porzione anteriore del corpo di colore quasi blu con riflessi violetti, la gola, e la porzione anteriore dell'addome che sfumano dal rosso al rosa talora con riflessi gialli.