PESCI ACQUE MARINE

Pomatomus saltatrix

nome scientifico

Pomatomus saltatrix

nome comune

Pesce serra

autore

Linneo, 1766

nome dialettale

Pesce bianco

descrizione

Corpo affusolato e leggermente compresso con peduncolo caudale stretto, idoneo al nuoto veloce, con profilo dorsale e ventrale lievemente incurvati. Capo grande con muso appuntito; bocca grande, situata in posizione mediana e munita di piccoli denti molto aguzzi disposti in un'unica fila su entrambe le mascelle; denti sono pure presenti su vomere, palatino e lingua; occhio piccolo di forma circolare. Presenza di due pinne dorsali ravvicinate: la prima si inserisce quasi alla stessa altezza delle pinne pettorali ed è costituita da poche corte spine collegate tra loro dalla membrana interradiale; la seconda, più grande, è quasi contigua alla prima e raggiunge il peduncolo caudale. La prima pinna dorsale, se ripiegata all'indietro, si alloggia in un apposito solco sul dorso. Pinna anale lunga poco più della metà della seconda dorsale, preceduta da due corte spine, situata in prossimità del peduncolo caudale. Pinne pettorali poco sviluppate. Pinne ventrali mediamente sviluppate, inserite alla stessa altezza di quelle pettorali. Pinna caudale omocerca, fortemente incisa.

taglia

110 cm, 10 kg

colorazione

Azzurro-verdastra sul dorso, argentea sui fianchi e biancastra sul ventre. Presenza di una piccola macchia nerastra all'inserzione delle pinne pettorali. Pinna anale leggermente bordata di bianco.

distribuzione geografica

Ubiquitario nella zona tropicale e subtropicale, ad eccezione dell'oceano Pacifico orientale.

ecologia

Specie pelagica gregaria e solo occasionalmente solitaria, vive generalmente tra 10 e 40 metri, potendo tuttavia spingersi anche su batimetriche prossime ai 200 metri. Durante l'estate, in concomitanza con il periodo riproduttivo, si spinge più verso costa, nuotando spesso in banchi numerosi formati da esemplari di taglia molto simile per ovviare all'istinto cannibalesco proprio della specie. Saltuariamente gli esemplari giovanili penetrano lagune ed estuari, mantenendosi tuttavia in zone con salinità simile a quella marina. Periodo riproduttivo: Maggio-Giugno. Specie gonocorica; batch spawner. Specie ittiofaga e macrobentivora, si nutre in massima parte di cefali, sgombri e calamari.

valore commerciale

Di discreto interesse commerciale, è solo localmente presente in elevate quantità sui mercati italiani essendo, in molte regioni, solamente una specie accessoria della pesca professionale. Viene commercializzato fresco o congelato.