Epinephelus marginatus

nome scientifico

Einephelus marginatus

nome comune

Cernia

autore

Lowe, 1834

Distribuzione

corpo massiccio e robusto, a sezione trasversale ovoidale. Testa e bocca molto grandi. Mandibola prominente e provvista piccole squame. Su entrambe le mascelle sono presenti denti caniniformi ricurvi all’indietro. Occhio circolare azzurrognolo. La pinna dorsale è composta da 11 raggi spinosi seguiti da 14-16 raggi molli. Quella anale da 3 spinosi e 8-9 molli. Pinna caudale arrotondata. 

Colorazione marrone sul dorso e sui fianchi, più chiaro sul ventre. Su tutto il corpo sono presenti screziature giallo-biancastre evidenti, soprattutto negli esemplari giovani.

Ecologia

vive a profondità variabili fino ai 100 metri, i giovanili frequentano anche gli ambienti rocciosi, fra gli scogli frangiflutti, in prossimità della costa.

taglia

150 cm; 60 kg

 distribuzione

Oceano Atlantico sud-occidentale e orientale (dallo Stretto di Biscaglia alle coste del Sudafrica) e Oceano Indiano occidentale. Presente nel mediterraneo, è diventata rara in tutti i mari italiani per l’alta pressione piscatoria a cui è soggetta.