MONITORAGGIO E CONSULENZA AMBIENTALE NEW

MONITORAGGIO DELLE MATRICI AMBIENTALI

 MATRICI ABIOTICHE

CAMPIONAMENTO DI ACQUA E SEDIMENTO

Laguna Project effettua attività di campionamento di acque e di sedimenti da destinare ad analisi chimiche e biologiche in ambito marino-costiero, di transizione e dulciacquicolo. La strumentazione disponibile per il campionamento comprende un set di bottiglie da campionamento, una benna Van Veen e un carotiere manuale.

MONITORAGGIO DI PARAMETRI ABIOTICI NEI CORPI IDRICI

La società esegue le misure in situ dei principali parametri abiotici legati alle acque (temperatura, conducibilità, salinità, pH, Eh), oltre al prelievo di campioni su cui effettuare ulteriori analisi di laboratorio e ne effettua il trasporto a temperatura controllata.

 


 MATRICI BIOTICHE

CAMPIONAMENTO DI FAUNA ITTICA

Particolare esperienza è stata acquisita nel campionamento della fauna ittica: una grande varietà di attrezzature (reti attive e passive, reti immanicate, nasse e trappole, elettrostorditore) consente al personale di Laguna Project di intervenire in qualsiasi ambiente, dalle acque interne a quelle marino costiere. Autorizzata alla pesca scientifica, la società fornisce campioni di organismi vivi, refrigerati o in elemento fissativo per qualsiasi analisi di laboratorio o per collezioni scientifiche.

CAMPIONAMENTO MACRO E MEIOBENTHOS

La società effettua campionamento di macro e meiofauna in ambienti di transizione e marini sia da imbarcazioni sia in immersione grazie all’ausilio di specifica strumentazione (benna Van Veen, sorbona ad aria).

DETERMINAZIONE TASSONOMICA

Vengono effettuate determinazioni tassonomiche del fitoplancton di acque marine, salmastre e di acque dolci (secondo il metodo di Utermöhl), la determinazione delle comunità macrozoobentoniche e meiozoobentoniche di acque marine e salmastre, la determinazione delle comunità ittiche di acque marine, salmastre ed acque dolci.

RILIEVI NON DISTRUTTIVI IN IMMERSIONE

Laguna Project esegue campionamenti non distruttivi di flora e fauna acquatiche (Underwater Visual Census) eseguendo riprese video e acquisendo immagini ad alta definizione. L’utilizzo di stativi fotografici consente il monitoraggio nel tempo di organismi incrostanti di zoo e fitobenthos.

CAMPIONAMENTO DI ORGANISMI PER ECOTOSSICOLOGIA

Laguna Project fornisce il servizio di campionamento e trasporto di organismi da utilizzare per saggi biologici e misure di bioaccumulo. Le specie trattate sono in particolare i bivalvi Mytilus galloprovincialis e Ruditapes philippinarum, l'echinoide Paracentrotus lividus, gli anfipodi Corophium orientale e Monocorophium insidiosum, i policheti Hediste diversicolor e Arenicola marina. Il servizio è estendibile anche ad altre specie tipiche della laguna di Venezia e delle coste nord adriatiche.

CENSIMENTO E RILIEVI FOTOGRAFICI DI AVIFAUNA

Laguna Progect dispone di materiali, mezzi e personale per eseguire censimenti e rilievi fotografici di avifauna selvatica svernante, nidificante e di passo negli ambienti acquatici e terrestri dell'area nord adriatica.

CENSIMENTO E RILIEVI FOTOGRAFICI DI MARINE DEBRIS, RIFIUTI SPIAGGIATI e RETI FANTASMA

Laguna Project, anche nell’ambito del progetto europeo LIFE-GHOST di cui è stata partner, ha maturato capacità e tecniche di monitoraggio di rifiuti in ambito marino e costiero. La società può svolgere monitoraggi di plastiche e microplastiche ambientali sia flottanti che spiaggiate, nonché di rifiuti marini sommersi.

REDAZIONE DI SIA e VIncA

La Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), introdotta a livello europeo dalla Direttiva CEE 85/337 del 27 Giugno 1985, integrata con la Direttiva 97/11/CE del Consiglio del 3 Marzo 1997, e recepita dall'Italia con il D.P.C.M.377/88 e D.P.C.M. del 27/12/88 e s.m.i., è una procedura tecnico-amministrativa di supporto per l'autorità decisionale nell'analisi di opere che possano avere un effetto rilevante sull'ambiente. Tale procedura viene redatta con lo scopo di individuare, descrivere e quantificare gli effetti che un determinato progetto, opera o azione, potrebbe avere sull'ambiente, sia esso inteso da un punto di vista delle risorse naturali sia delle attività antropiche presenti, al fine di prevenire impatti indesiderati. I progetti assoggettati alla VIA devono venir corredati da uno Studio di Impatto Ambientale che, tra i suoi contenuti, prevede la descrizione delle condizioni iniziali dell’ambiente fisico, antropico e biologico ed anche valutazioni economiche e l’identificazione di misure di mitigazione dell’impatto ambientale.

In ambito nazionale, la valutazione d'incidenza viene disciplinata dall'art. 6 del DPR 12 marzo 2003, n. 120, (G.U. n. 124 del 30 maggio 2003) che ha sostituito l'art.5 del DPR 8 settembre 1997, n. 357. 

Il comma 1 dell'art. 6 del nuovo prevede che nella pianificazione e programmazione territoriale si debba considerare la valenza naturalistico-ambientale dei proposti siti di importanza comunitaria, dei siti di importanza comunitaria e delle zone speciali di conservazione.

Il comma 2 dello stesso art. 6 stabilisce che, vanno sottoposti a valutazione di incidenza tutti i piani territoriali, urbanistici e di settore, ivi compresi i piani agricoli e faunistico-venatori e le loro varianti.

Il comma 3, infine, prevede che tutti gli interventi non direttamente connessi e necessari al mantenimento in uno stato di conservazione soddisfacente delle specie e degli habitat presenti in un sito Natura 2000, ma che possono avere incidenze significative sul sito stesso, singolarmente o congiuntamente ad altri interventi, debbano venir sottoposti a procedura di valutazione d’incidenza ambientale.

In quest’ambito, Laguna Project s.n.c. offre le sue competenze per:

  • acquisizione, informatizzazione e integrazione di dati ambientali;
  • redazione di Studi di Impatto ambientale;
  • supporto tecnico all’iter amministrativo per la redazione di valutazioni di incidenza ambientale (VIncA);
  • redazione di valutazioni di incidenza ambientale (VIncA),

 

REDAZIONE DI PIANI DI GESTIONE

Il DPR 357 del 1997, “Regolamento recante attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatiche” prevede che le Regioni e le province autonome di Trento e Bolzano individuino i siti di importanza comunitaria per la costituzione della rete ecologica europea coerente di zone speciali di conservazione denominata “Natura 2000” e le misure di conservazione necessarie che possono, all’occorrenza, contemplare appositi piani di gestione (art. 3).

Il piano di gestione si delinea quindi come lo strumento che consente di conseguire la conservazione della biodiversità considerando contestualmente sia le esigenze economiche, sociali e culturali, sia le particolarità regionali e locali.

Laguna Project s.n.c. supporta le pubbliche amministrazioni in diversi aspetti legati alla gestione delle risorse ittiche e del contenimento di specie problematiche e invasive, redigendo anche piani di gestione.

DIVULGAZIONE E DIDATTICA

La divulgazione scientifica è oggigiorno un elemento di raccordo obbligato tra il mondo della scienza ed il pubblico; una necessità per aggiornare, stimolare, far riflettere circa tematiche complesse chi, per formazione, storia personale o altri fattori, è distante dall’universo delle scienze. Il mondo scientifico infatti, difficilmente riesce ad interagire con chi non ha una preparazione tecnico-scientifica: il linguaggio impiegato e le modalità di esposizione dei concetti rappresentano spesso i principali ostacoli.

Laguna Project, da sempre attenta alla comunicazione, offre i seguenti servizi:

  • Redazione di materiali divulgativi (Brochure, Pamphlet, Roll-up, Presentazioni, Ecc.. ) cartacei e web
  • Digital Story telling
  • Interventi a conferenze e convegni