PESCI ACQUE MARINE

Atherina boyeri

nome scientifico

Atherina boyeri

nome comune

Latterino capoccione

autore

Risso, 1810

nome dialettale

Anguela, acquadela, stadarioea (giovanile)

descrizione

Corpo affusolato, leggermente depresso sul capo e compresso nella metà posteriore con profilo dorsale quasi rettilineo e ventrale incurvato. Capo piccolo con muso arrotondato; bocca grande, situata in posizione mediana, incisa obliquamente verso l’alto, protrattile e munita di piccoli denti appuntiti su entrambe le mascelle; denti sono pure presenti sul vomere e sul palatino; occhio grande di forma circolare. Presenza di due pinne dorsali: la prima si inserisce quasi a metà del corpo; la seconda, più grande, si sviluppa in prossimità del peduncolo caudale. Pinna anale lunga quanto la seconda dorsale e situata in posizione quasi simmetrica rispetto a questa. Pinne pettorali poco sviluppate. Pinne ventrali poco sviluppate, inserite alla stessa altezza del margine posteriore delle pinne pettorali. Pinna caudale omocerca, piuttosto incisa.

taglia

13 cm; 10 g

colorazione

Grigio - verdastra dorsalmente con punteggiatura nerastra, biancastra sul ventre; presenza di una fascia longitudinale argentea sui fianchi che può risultare accompagnata da una o, più raramente, due linee di puntini neri.

distribuzione geografica

Presente in tutto il bacino del Mediterraneo nel Mar Nero, del Mar Caspio e nell’oceano Atlantico dalla Spagna fino al Marocco.

ecologia

Specie gregaria fortemente eurialina, vive su fondali rocciosi, sabbiosi, fangosi e detritici spogli e vegetati generalmente fino a 3 metri di profondità, potendo tuttavia raggiungere batimetriche prossime ai 10 metri. E’ presente sia in acque salmastre che dolci (è segnalata anche in alcuni laghi dell’Italia centro - meridionale ed insulare). Periodo riproduttivo: Aprile - Luglio. Specie gonocorica batch spawner. Le uova, bentoniche, sono provviste di filamenti con cui vengono attaccate ad alghe e piante del fondo. Specie planctivora, si nutre in massima parte di crostacei e larve di pesci.

valore commerciale

Di buon interesse economico è presente regolarmente sui mercati italiani dove viene commercializzata fresca, congelata o marinata.