PESCI ACQUE MARINE

Symphodus melops

nome scientifico

Symphodus melops

nome comune

Tordo occhionero

autore

Linnaeus, 1758

nome dialettale

Papagal, donzea

descrizione

Corpo piuttosto tozzo e alto di dorso. Presenza di un'unica pinna dorsale che decorre dall’inserzione delle pinne pettorali fino al peduncolo caudale. Pinna anale lunga circa un terzo di quella dorsale, situata in prossimità del peduncolo caudale. Pinne pettorali poco sviluppate. Pinne ventrali mediamente sviluppate, inserite poco dietro quelle pettorali. Pinna caudale lobata, troncata non molto sviluppata rispetto alle dimensioni del corpo. Capo grande con muso appuntito; bocca piccola munita di un gran numero denti conici, dei quali gli anteriori si presentano più allungati. Occhio piccolo di forma circolare con iride spesso di colore dorato.

taglia

30 cm per circa 500g di peso

colorazione

La colorazione è assai sgargiante con numerose bande e striature di colore arancione, rosso, marrone e bianco che attraversano i fianchi. Di solito sono presenti 3-5 macchie scure nelle vicinanze della dorsale che ne rendono possibile la confusione con S. roissali. La papilla uro-genitale è di colore violaceo nera o blu scuro. Caratteristica della specie una macchia reniforme dietro all’occhio di colore verde o bruno scuro.

ecologia

Specie marina, vive su fondali rocciosi e vegetati generalmente a bassa profondità, sebbene possa spingersi fino a 30 metri. Talora si spinge in acque lagunari dove frequenta le praterie di fanerogame sommerse. Specie a sessi separati, depone le uova in più intervalli durante l’intera stagione riproduttiva (Aprile-Giugno). Specie macrobentivora si nutre in massima parte di piccoli crostacei, molluschi, anellidi, briozoi e alghe.

valore commerciale

di nessun valore economico